Il settore della saldatura è sempre più coinvolto nei processi di automazione. Ma quali sono i benefici e le differenze tra la saldatura robotica e quella con i cobot? E quali aziende possono trarre maggior vantaggio da entrambe le tecnologie?

Il mercato dei robot registra una crescita significativa a livello globale, e in Italia l’automazione vanta una solida tradizione sia nella costruzione che nell’integrazione di sistemi robotici nei processi produttivi. Nel nostro Paese, i robot dedicati alla saldatura coprono il 37% delle isole robotiche realizzate.

Se le grandi aziende, traggono vantaggio dai sistemi di saldatura robotica, anche le piccole e medie imprese, stanno migliorando i processi produttivi grazie ai cobot di saldatura.

Non a caso le due tipologie di saldatura rispondono a esigenze diverse: i robot, più rigidi e adatti ai grandi lotti, sono ideali per le grandi aziende; mentre i cobot sono più indicati per la produzione di componenti vari, spesso in lotti ad alta miscela/basso volume, tipici delle PMI. Entrambe le tecnologie, sia i robot che i cobot per la saldatura, possono modificare il ciclo produttivo, migliorando la qualità dei prodotti e accelerando le lavorazioni. Inoltre, riducono i costi e i rischi per la sicurezza degli operatori, fornendo una risposta alla crescente carenza di saldatori entro il 2025, un problema imminente a livello nazionale. Vediamo ora i principali benefici della saldatura robotica e della saldatura con cobot.

 

Saldatura Robotizzata

La saldatura robotizzata permette di ottenere giunti di alta qualità e ripetibilità, riducendo l’apporto termico e generando meno scarti e scorie durante il processo. L’uso di robot per la saldatura evita giunti sovradimensionati, poiché i sistemi attuali sono programmati per realizzare giunti con precise caratteristiche dimensionali, evitando espansioni o contrazioni del metallo circostante durante i cicli di riscaldamento e raffreddamento. Se il robot collabora con sistemi di mascheraggio automatizzati, la combinazione porta il processo di saldatura a un livello di qualità superiore. Un’isola robotica ben sviluppata, completa di robot e sistemi di mascheraggio, garantisce infatti un’elevata riproducibilità e tempi di ciclo più brevi. La velocità delle macchine è circa cinque volte superiore a quella degli esseri umani, e il robot può spostarsi rapidamente da una giunzione alla successiva, eseguendo più operazioni in serie. L’automazione nella saldatura robotica riduce i costi della manodopera, mantenendo nel contempo flessibilità. Le stazioni robotizzate sono dotate di una libreria con vari programmi di saldatura adatti a materiali e spessori differenti, come MIG, MAG e TIG. È possibile installare diversi tipi di robot, come robot standard, robot con polso cavo, robot con torcia push-pull o con sistema master-slave. Scopri di più sull’isola di saldatura RK>> QUI

 

Saldatura “Cobotizzata”

La saldatura con robot collaborativi (cobot) porta notevoli benefici. I cobot, più consoni alle esigenze delle piccole e medie imprese, imparano dall’operatore i movimenti da effettuare per ripeterli e memorizzarli; sono perciò particolarmente adatti a chi produce molti tipi diversi di componenti, spesso in lotti ad alta miscela/basso volume. La soluzione di saldatura con cobot è perfetta per gestire lotti corti in maniera flessibile, ma anche per garantire la dovuta ripetibilità su lotti lunghi a bassa variabilità. La saldatura eseguita manualmente può accogliere, e introdurre, molte variazioni ed essere flessibile, ma quando si tratta di lotti lunghi, con molte lavorazioni monotone, la coerenza delle saldature può subire un decremento a causa di errori umani. Questa soluzione automatizzata permette pertanto la gestione di lavorazioni ripetitive mantenendo la costante qualità del prodotto finito. Inoltre, la coerenza e la flessibilità del sistema consentono di competere con le grandi aziende combinando la qualità industriale e la scalabilità con l’innovazione e l’agilità delle piccole aziende; una combinazione estremamente potente.

 

Al di la del robot, del cobot o del sistema di mascheraggio se lavori nel mondo della saldatura non perdere l’occasione di richiedere una consulenza gratuita.  RK non offre semplici prodotti, ma vere e proprie soluzioni avanzate di automazione tra macchine utensili, impianti integrati e soluzioni altamente personalizzate sulle tue specifiche esigenze e collabora con un team allargato ed esperto nel settore della saldatura.

 

Ricorda inoltre che: l’introduzione di macchine intelligenti consente di trasformare il personale specializzato da semplice operatore esecutivo in supervisore massimizzando l’efficienza produttiva, riducendo i tempi di ciclo, gli scarti di produzione, ottimizzando le risorse.

 

Richiedi qui una consulenza personalizzata –> CONTATTACI