È giunta l’ora di UNIKA: l’isola robotizzata di RK

Fresatura e avvitatura in una UNIKA soluzione innovativa di RK

Una combinazione di lavorazioni affidate ad un robot che, integrato in un’isola, anch’essa robotizzata, è capace di creare una vera e propria cella di lavoro autonoma, programmabile e adattabile a svariate tipologie di produzione del settore industriale.

All’elevata precisione nella fresatura, Unika combina la capacità di migliorare i processi di assemblaggio ripetibili, come l’avvitatura, il tutto servito su un ampio raggio d’azione. Questa isola robotizzata è flessibile, modulabile, indipendente, automatizzata e facile da programmare perché conversazionale: Unika ti interroga prima di agire e modifica i suoi parametri attraverso l’interazione tra uomo e macchina, trasformando gli operatori esecutivi in veri e propri supervisori.

Una programmazione guidata grazie ad un linguaggio completamente differente dalla normale programmazione ISO che, se apparentemente può generare un senso di mancanza di libertà e decisione, nella pratica velocizza i processi, riduce gli errori, semplifica il magazzino utensili e agevola le lavorazioni anche su più programmi, diminuendo così i tempi di ciclo.

Essendo le fasi ermetiche e gestite dal controllo, è possibile variare la sequenza di lavorazione degli utensili in modo molto semplice e veloce tramite le priorità. Il programma può essere stilato anche senza seguire la reale sequenza di lavorazione degli utensili e, assegnando le priorità alle fasi, è sufficiente decidere quale lavorazione eseguire prima e quale dopo, senza doversi preoccupare di origini da caricare e indexaggi da eseguire.

 

rk unika robot conversazionale isola robotizzata 4

 

Macchine intelligenti a servizio dell’uomo

L’introduzione di macchine intelligenti, nel ciclo produttivo industriale, porta con sé una lunga serie di vantaggi. Se da un lato l’automazione nel comparto industriale è stata temuta, perché toglieva spazio all’essere umano, dall’altra ha invece permesso di valorizzare il lavoro dell’uomo, specializzandolo e sgravandolo da mansioni pesanti e pericolose, incrementando, al contempo, la produttività.

D’altra parte, la tecnologia sta cambiando il modo di lavorare nell’industria 4.0 e le isole robotizzate garantiscono processi produttivi veloci, economici, ottimizzati e sicuri. Non c’è da stupirsi dunque, se l’Associazione italiana per la robotica e l’automazione, la SIRI, ha registrato un aumento di installazioni di robot utilizzati per l’industria.

 

rk unika robot conversazionale isola robotizzata 3

 

Un modulo produttivo completo

Ma vediamo meglio cosa accade quando una o più tecnologie convivono per migliorare le lavorazioni più diffuse del contesto industriale in modo personalizzato.

Unika è un’isola robotizzata, una soluzione innovativa di fresatura e avvitatura completamente automatizzata, un modulo produttivo completo, in poche parole una fabbrica nella fabbrica. L’impianto è una linea completa di produzione composta da un robot antropomorfo a sei assi, con il settimo asse di traslazione per aumentare l’area di lavoro, e l’ottavo e il nono asse sulle dime di posizionamento. La soluzione prevede la selezione automatica della modalità fresatura con motomandrino, la presenza o meno dell’utensile premi lamiera e la modalità avvitatura elettrica automatica con vibrovagli.

Unika, crea un contesto di produzione assolutamente indipendente e automatizzato facile da gestire e alla portata di tecnici senza competenze specifiche nell’utilizzo di software CAM!

 

L’importanza di due zone di lavoro per un’elevata produttività

Il sistema di carico e scarico del prodotto da lavorare e assemblare viene eseguito in tempo mascherato. Unika di RK è infatti dotata di due aree di lavoro distinte. Durante la lavorazione in un’area è possibile spostarsi e accedere nella seconda per eseguire le operazioni di carico e scarico. In questo modo il robot lavora non stop, ritmo costante per una produttività elevata, elemento essenziale per una significativa riduzione dei costi di produzione.

 

rk unika robot conversazionale isola robotizzata 2

 

Fresatura

La fresatrice è progettata per lavorazioni di fresatura su qualsiasi tipo di materiale con precisioni simili a quelle del centro di lavoro, con velocità di spostamento molto elevate. La fresatura robotizzata consente di modellare il materiale attraverso l’asportazione da truciolo.

Il robot di fresatura esegue tagli esatti ed è dotato delle classiche frese a candela, elicoidali, piane, etc. fino alle punte a gradino. A completare la flessibilità del prodotto concorre l’utilizzo di un rinvio angolare di 90 gradi dove viene montato l’utensile lama. In questo modo Unika è flessibile con qualsiasi oggetto di qualsiasi dimensione o forma. Tutto può essere fresato semplicemente regolando la programmazione del robot, dal polimero alla pietra, passando dall’alluminio, all’acciaio.

 

Avvitatura

L’avvitatura automatico con vibrovaglio ed è tutta destinata all’assemblaggio ripetibile industriale.

 

Personalizzazioni 

  • Pick and place: Posizionare, spostare, prelevare e depositare i pezzi
  • Dosatura volumetrica e gravimetrica: Eseguire la dosatura di polveri, colle o lubrificanti
  • Visione artificiale: interazione con un sistema di visione che esegue il controllo qualità monitorando e correggendo le lavorazioni compiute dal braccio robotizzato.
  • Isole di saldatura: saldature di qualsiasi natura: tig, mig, etc.
  • Oltre ogni limite, il polso del robot viene attrezzato automaticamente con tools diversi a seconda del tipo di lavorazione richiesta, permettendoci di fornire un servizio completo in base alle esigenze di ogni cliente.

 

rk unika robot conversazionale isola robotizzata 6

 

Unika, un nome, una promessa

Con Unika le imprese di ogni settore e dimensione, possono dotarsi di un’isola robotizzata capace di ricoprire vari ruoli, come la fresatura e l’avvitatura. Ogni isola verrà ragionata, ri-progettata e calibrata sulle specificità produttive dell’azienda per una personalizzazione sempre… Unika; pesi diversi e differenti versioni di antropomorfo risponderanno alle esigenze specifiche: legno, plastiche dure, materiali espansi, marmo o pietra, acciaio, alluminio. I vari assi interpolati assicurano libertà operativa, e flessibilità di movimento, alte velocità, arrivando ad impianti di 30 assi e più, formati da più robot. Il software intuitivo con TouchScreen consente, anche all’utente meno esperto, di afferrare velocemente le basi per poter programmare con software conversazionale.

 

Chi siamo noi di RK?

RK promuove un modello di fabbrica adattiva, Unika, dove le macchine monolitiche lasciano il posto a macchinari flessibili e scalabili, configurabili in funzione dei requisiti di produzione e ri-configurabili agilmente a seconda delle necessità specifiche di ogni realtà produttiva. RK lavora per soddisfare la moderna industria dove, la pressione imposta dal consumatore risale la catena di produzione con richieste sempre più imprevedibili: tempi di commercializzazione, flessibilità, riduzione dei costi e sostenibilità.

RK pensa e progetta sistemi di automazione flessibile per rendere speciali i clienti che lavorano nel comparto dello speciale e per rendere speciali le operazioni più diffuse dei comparti industriali. Questo prevede, non solo la costruzione di macchinari ragionati ad hoc, ma anche soprattutto la capacità di ascoltare, studiare e progettare un’idea di automazione dall’elevata innovatività e qualità per una consulenza applicativa e servizi di ingegneria che consentono di consegnare macchine che offrono una produzione dinamica e personalizzata, efficiente e sostenibile.

 

UNIKA per la tua azienda?

Contattaci per una consulenza personalizzata!

Invia un’email a a.rao@rkmacchine.com per fissare un appuntamento!