Maledetti robot!

2017-04-06T09:24:50+00:00 3 aprile 2017|

Non c’è nulla da fare, vincono sempre loro!

Sono più forti, efficienti, non si ammalano, lavorano 24 ore al giorno comprese le domeniche, lavorano al freddo, al caldo, dove ci sono condizioni umanamente proibitive. Quando una azienda vuole diminuire i costi, vincono sempre loro!

Ecco perché ormai li vogliono tutti!

Ma se ci pensiamo bene, un robot prende le cose migliori, le caratteristiche delle persone che ammiriamo sul lavoro: è preciso, va dritto all’obiettivo, è focalizzato sul suo compito.

Potenza e intelligenza, solidità e flessibilità, efficienza e velocità: le doti dei robot sono le stesse delle persone che lavorano al massimo.

Così abbiamo preso ispirazione proprio da queste caratteristiche per creare le nostre soluzioni.

Un robot può essere fonte di ispirazione?

Sicuramente.

Ispirazione per far nascere nuove possiblità, nuova produttività, nuove certezze.

L’ispirazione di ripensare il concetto stesso di linea produttiva.

E di efficienza.

 

Vuoi un robot che:

-prende i pezzi lavorati, li pulisce, li controlla e li mette nella scatola?

Sì, ormai è una tecnologia consolidata e collaudata.

 

-prende i pezzi lavorati e li inserisce in un altro componente?

Sì, è un’operazione automatizzabile, oggi diventata semplice.

 

-si adegua se domani cambia la geometria del pezzo?

Sì, entro certi limiti il robot va in autoapprendimento, eventualmente vanno modificate le teste di presa.

 

-può essere spostato e utilizzato su più impianti di produzione?

Sì, abbiamo fatto anche questo.

 

Oggi quasi tutte le operazioni industriali possono essere replicate e migliorate dai robot.

 

Ma sai qual è il loro punto debole?

Ci sono cose che un robot non può fare:

-ragionare oltre la sua programmazione

-essere creativo ed elastico

-andare oltre gli schemi, oltre lo standard

-immaginare qualcosa di diverso

 

Queste sono le caratteristiche degli esseri umani: sfruttiamole il più possibile.

E questa è la forza RK.

È questo che ci permette di ripensare il tuo lavoro, il tuo impianto, la tua linea produttiva. In questo modo il robot acquisisce le prerogative che vogliamo dargli, fa suoi i tuoi obiettivi produttivi.

Sai cosa succede quando robotica, meccanica e cervello umano si uniscono in un progetto dedicato alla tua azienda?

Nascono macchine straordinarie, che danno più valore agli imprenditori e migliorano la vita dei lavoratori.

Vuoi dare forza alla tua produzione per migliorare i tuoi guadagni?

Dimostra alla tua azienda che le vuoi bene: parliamone.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi